logo

GIUSTIZIA LUMACA IN ITALIA: URRARO SU KISS KISS ITALIA, COLPO DELLA LITIGIOSITA’ E DEGLI ARRETRATI DA SMALTIRE

 

L'Italia è tra i Paesi dell'Unione Europea dove la Giustizia è più lenta. I dati che emergono dalla V edizione del Justice Scoreboard della Commissione Europea, che misura l'efficienza della giustizia nei Paesi membri.

In Paesi come la Svezia ma anche Ungheria, Estonia, Bulgaria, Slovenia e Polonia servono circa 100 giorni in media per risolvere un procedimento amministrativo in primo grado, in Italia ne occorrono dieci volte tanto, ben 1000 giorni, vale a dire quasi tre anni, contro i tre mesi di questi Paesi.

Nell'ambito civile la situazione è addirittura peggiore con il nostro Paese superato in lentezza solo da Cipro.

"Alla base – secondi l'avvocato Francesco Urraro, presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Nola, ospite di Paolo Sergio nel primo mattino di Radio Kiss Kiss Italia – la mole di arretrati da smaltire e l'esiguo numero di magistrati. "

"La situazione – spiega Urraro – sta migliorando anche grazie al ricorso a strumenti extragiudiziari introdotti da recenti normative che consentono di risolvere molte controversie fuori dalle aule dei Tribunali ma la strada verso la normalizzazione – aggiunge – è ancora lunga. "

"Da colmare – conclude Urraro – anche il gap geografico di efficienza tra Nord e Sud ancora, purtroppo, fortemente marcato a causa della maggiore litigiosità dei cittadini meridionali rispetto ai loro connazionali del resto d'Italia ".

 

 

 

RIASCOLTA L'INTERVISTA

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.