logo

LEGGE SUL CYBERBULLISMO: IACOMINI (UNICEF) A KISS KISS ITALIA, PUNTARE ADESSO SU PREVENZIONE E SENSIBILIZZAZIONE

 

"Finalmente l'Italia si dota di uno strumento per combattere un fenomeno tanto odioso quanto diffuso" così Andrea Iacomini, portavoce di Unicef Italia ospite di Paolo Sergio a La Radiosveglia su radio Kiss Kiss Italia. "E' la prima volta in Europa che si affronta in questo modo
il tema che adesso pone nuove sfide. Bisogna puntare alla prevenzione e alla sensibilizzazione".

Tra le novità, viene introdotta la possibilità per il minorenne di chiedere direttamente al gestore del sito web, anche senza il coinvolgimento dei genitori, l'oscuramento o la rimozione della "cyber-aggressione".

"Tra le cose più importanti c'è il ruolo di docenti e genitori che sono i grandi protagonisti, anche su loro si punta per combattere e sconfiggere il fenomeno".

In ogni istituto, infatti, tra i professori sarà individuato un referente per le iniziative contro il cyberbullismo. Al preside spetterà informare subito le famiglie dei minori coinvolti in atti di bullismo informatico e attivare adeguate azioni educative.

RIASCOLTA L'INTERVISTA

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.