logo

SARA' ABBATTUTO L'ORSO CHE HA AGGREDITO PADRE E FIGLIO

orso2


Verrà abbattuto l'orso che ha aggredito un uomo e suo figlio sul Monte Peller in Trentino. 
Il presidente della provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, firmerà un’ordinanza che prevede l’abbattimento dell’animale. Inizieranno, quindi, le ricerche dell’orso, non ancora identificato, da parte del Corpo forestale provinciale che monitorerà l’area dove si è verificato l’incidente e procederà con l’abbattimento dell’esemplare.
Secondo alcune ipotesi, l’orso è una femmina ed ha reagito per difendere i suoi cuccioli. 
L’associazione Animalisti Italiani Onlus, intanto, ha dichiarato: “Se Fugatti attuerà quanto dichiarato, predisporremo una diffida contro la Provincia di Trento, chiedendo l’immediata sospensione dell’ordinanza di abbattimento dell’orso”.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.