logo

DE LAURENTIIS: "IL ' VA PENSIERO' DI VERDI PIU' ADATTO ALLO SPARTITO DI SARRI, MACHACH TRA POCO FIRMA CON NOI, HO AVUTO UN LUNGO COLLOQUIO CON SARRI DUE GIORNI FA"

 

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

"Machach? E' stato individuato da Giuntoli ed è un acquisto prospettico e non sarà l'unico. E' idoneo e a breve arriverà in sede per firmare. Non bisogna mettersi una medaglia al collo per ogni acquisto che facciamo perché a volte ci siamo sbagliati e a volte abbiamo preso decisioni giuste. Verdi o Deulofeu? Dobbiamo essere attenti agli innesti da comprare perché devono rispettare i canoni sarriani. Sarri è il finalizzatore delle nostre decisioni per gli acquisti immediati e non prospettici. Non si è mai da soli a decidere e bisogna considerare anche gli interessi dei club, famiglie e paure dei calciatore di non giocare nel contesto sarriano. Verdi sarebbe lo spartito più idoneo perché è già stato allenato da Sarri mentre Deulofeu sarebbe più un salto nel buio. Ma giocatori che lottano per vincere i campionati possono mai venire da noi adesso?. Forse con i Mondiali dovremmo rimandare di una settimana l'inizio del campionato visto che ci sono tanti stranieri che andranno al Mondiale. Ghoulam e Milik? Sono ruoli diversi. Ghoulam potrebbe recuperare prima rispetto a Milik. Solo il medico dirà il momento del loro ritorno anche se loro vorrebbero tornare subito. Stato del calcio italiano? C'è un caos continuo e a volte si può crescere tramite un caos, ma a volte bisogna fermarsi. In Italia piace recitare parti che non competono, se togli il giocattolo a qualcuno può arrabbiarsi e morderti la mano. Sono stato in toscana? Sono andato alla Viglia di Natale, il giorno prima del suo compleanno. Figline è bellissima. Siamo stati sei ore insieme in perfetta armonia. Abbiamo bevuto un ottimo vino toscano io e Sarri".

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.