Il maialino di Natale

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Jack adora il suo maialino di pezza, Mimalino, detto Lino. È sempre lì per lui, nei giorni belli e in quelli brutti. Una vigilia di Natale, però, succede una cosa terribile: Lino si perde. Ma la vigilia di Natale è il giorno dei miracoli e delle cause perse, è la notte in cui tutto può prendere vita… anche i giocattoli.
Jack e il suo nuovo pupazzo, il Maialino di Natale (fastidioso sostituto fresco di negozio), si imbarcano in un piano audace. Insieme intraprenderanno un viaggio mozzafiato nella Terra dei Perduti, dove ‒ con lʼaiuto di un portapranzo parlante, di una bussola coraggiosa e di un essere alato di nome Speranza ‒ cercheranno di salvare il miglior amico che Jack abbia mai avuto dal terribile Perdente: un mostro fatto di rottami che divora ogni cosa…
Dal genio creativo di J.K. Rowling, una delle più belle storie di Natale mai scritte, piena della tenerezza irresistibile dellʼinfanzia di fronte al grande mistero della perdita. L’affettuosa, inesauribile fantasia dell’autrice e la compassione verso le persone e gli oggetti amati che assorbono i sentimenti umani sono la celebrazione del calore della famiglia, del prendersi cura e del sentirsi capiti e della autentica sostenibilità delle cose.
Con le bellissime illustrazioni del pluripremiato artista Jim Field, Il Maialino di Natale è destinato a diventare un classico amato da adulti e bambini.

J.K. ROWLING è lʼautrice dei sette libri della saga di Harry Potter, pubblicati tra il 1997 e il 2007. Le avventure di Harry, Ron e Hermione hanno venduto più di 500 milioni di copie, sono state tradotte in ottanta lingue e trasposte in otto film di successo planetario. È coautrice dellʼopera teatrale Harry Potter e la Maledizione dellʼErede e sceneggiatrice della serie di film Animali Fantastici.
Nel 2020 è tornata alla letteratura per bambini con la fiaba LʼIckabog, serializzata online durante il lockdown per intrattenere i più piccoli e in seguito pubblicata donando tutti i proventi per aiutare le persone colpite dalla pandemia di Covid-19.
Per il suo prezioso contributo alla letteratura per ragazzi e per adulti, ha ricevuto numerosi premi e onorificenze. Attraverso Volant sostiene molte cause umanitarie e ha fondato lʼente di beneficenza Lumos.
Vive in Scozia con la sua famiglia e la sua attività preferita è starsene da sola in una stanza a inventare storie.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare