A Napoli ritorna “il giocattolo sospeso”. A Natale pensiamo anche ai bambini in difficoltà

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Oggi parliamo di un’iniziativa molto bella che anche quest’anno viene confermata dal Comune di Napoli . La volontà è quella di recuperare la pratica tutta napoletana di “sospendere” le cose, si è partiti storicamente dal caffè sospeso e poi via via sono arrivate le varie cose tra cui il giocattolo sospeso che dà la possibilità a chi può di dare a chi ha bisogno di prendere. A Radio Kiss Kiss Italia ne abbiamo parlato con Chiara Marciani, assessore al lavoro e alle politiche giovanile del comune partenopeo.  Ci racconti di questa iniziativa.

Sara: buongiorno assessore. Di cosa si tratta?

Marciani : abbiamo voluto riprendere questa iniziativa  che ci sembra molto importante soprattutto in questo periodo che ha visto complicare la vita di molte famiglie. Vogliamo essere vicini ai bambini e alle bambine che seguono le educative della nostra città. Sul sito del comune di Napoli è possibile trovare tutte le cartolerie e i negozi di giocattoli che hanno aderito all’iniziativa, ma abbiamo voluto essere anche tecnologici dando la possibilità di donare on line attraverso una piattaforma che poi riprende un’altra tradizione di Napoli a cui siamo legati che è quella del paniere che sale e scende per portare oggetti dalle case ai negozi. Attraverso la piattaforma si potranno donare anche giocattoli per fare in modo che i nostri bambini abbiano regali da scartare sotto l’albero.

S: la piattaforma è unpaniereperte.it . Assessore, stiamo parlando di giocattoli, qual era il suo giocattolo da bambina, sogniamo un po’ insieme.

M. : beh, il primo ricordo è una bambolina a cui crescevano i capelli e bisognava tagliarli, la ricordo per un trauma perché la mia cuginetta le tagliò tutti i capelli, un giocattolo sfortunato però anche questo fa parte del gioco.

S : grazie assessore e buona giornata!

M:  A lei

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare