BONUCCI:” E’ TORNATA LA PASSIONE PER LA NAZIONALE MA DOBBIAMO ESSERE UMILI”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

 

Leonardo Bonucci, difensore dell’Italia e della Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

Sulla partita: “L’adrenalina alimenta questo lavoro, non vedo l’ora di giocare questa partita”.

Sul gruppo Italia: “E’ la squadra più squadra, nel corso di questi anni ci sono stati tanti giocatori che ne hanno fatto parte e non c’è mai stato un momento in cui si sia verificato qualcosa di storto. Quando ci sono dei nuovi che entrano in un gruppo così, significa che è coeso. E non a caso arrivano questi risultati”.

Sull’inginocchiarsi prima delle partite: “Siamo contro razzismo e discriminazioni. A oggi non c’è una richiesta della UEFA di intraprendere un’iniziativa, è una libera scelta delle Federazioni, da parte di tutti c’è una posizione contro il razzismo”.

Sulla Svizzera: “Ha giocatori importanti, sono una squadra che sta insieme da tempo e merita rispetto. Soprattutto davanti meritano attenzione”.

Sulle avversarie che lo hanno impressionato: “Oltre a chi giocherà oggi, mi ha impressionato l’Inghilterra per l’attitudine e la voglia di portare a casa il risultato”.

Sull’entusiasmo: “Umiltà e tenere i piedi per terra sono i segreti per fare gare come contro la Turchia. Abbiamo sempre azzerato quel che abbiamo fatto, continuando a fare il nostro dovere. E’ tornata voglia di Nazionale: è merito del mister, venivamo da una parentesi buia, il fatto di esser diventati gruppo è conseguenza naturale di star bene tra di noi”.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare