STORIE LIETE, FIABE NERE E TEMPI ANDATI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

La buffa storia della tartaruga del poeta Marino Moretti, i lampi della Resistenza e il buio del dopoguerra, cronache di morti annunciate e pennellate di realismo magico. In questo libro, Francesco Guccini ha raccolto alcuni dei suoi migliori racconti, testi difficili da recuperare o, in alcuni casi, del tutto introvabili. Una raccolta di rarità che trasporta i lettori in un viaggio che va dai familiari scenari dell’Appennino tosco-emiliano a quelli, più inattesi, di un antico regno di fiaba. Un libro per inoltrarsi tra gli echi del passato e l’urgenza del presente, presi per mano dalle evocative illustrazioni di Franco Matticchio.

Oltre a essere uno dei più amati cantautori italiani, Francesco Guccini ha una lunga e prestigiosa carriera di scrittore. Tra i suoi libri di maggior successo spiccano Cròniche epafàniche, Vacca d’un cane, Dizionario delle cose perdute, Tralummescuro e le numerose collaborazioni con il giallista Loriano Macchiavelli.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare