La streghetta Emma e la principessa Bettina

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Emma è una ragazzina dai capelli rossi e i grandi occhi verdi, un po’ rotondetta, ma agilissima, che vive nel cuore della foresta insieme alla mamma, la nonna e altre donne un po’ strane. Streghe, le chiamano. Sanno entrare in contatto con gli spiriti e parlare con gli animali, ma la vera forza non sta solo nel recitare incantesimi o inventare pozioni. Il loro segreto è aver imparato a gioire di ogni momento della vita e accettarsi per come sono: alte o basse, timide o spavalde, magre oppure paffutelle.

Un giorno, Emma si imbatte in una ragazzina dai lunghi boccoli biondi, un abito di tulle e… scomodissime scarpette di cristallo! È Bettina, una vera e propria principessa, che piange disperata nel bosco in cerca del suo cavaliere. Grazie alla loro stupenda amicizia scopriranno che la ricchezza più preziosa, la magia più grande è amare sé stesse e coltivare il potere interiore.

Rossana Campo è nata a Genova nel 1963. Vive tra Roma e Parigi. Ha debuttato con il romanzo In principio erano le mutande, bestseller tradotto in numerosi Paesi e da cui è stato tratto anche un film. Ha scritto moltissimi altri romanzi, libri per bambini e un saggio. Il suo Dove troverete un altro padre come il mio, tradotto in Spagna, Francia e Brasile, ha vinto il Premio Strega Giovani 2016 e il Premio Elsa Morante per la narrativa 2016.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare