LO MONACO:” AVREI MANGIATO LA TESTA A HYSAJ SUL GOL DEL CAGLIARI”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

 

L’ex direttore del Catania Pietro Lo Monaco è intervenuto quest’oggi sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli rilasciando alcune dichiarazioni: “Guardando il gol del Napoli subito contro il Cagliari devo dire che avrei mangiato la testa a Hysaj: è inconcepibile un errore del genere per un calciatore di Serie A. Non ha fatto la diagonale, ma come è possibile? I pericoli nel calcio vengono sempre da dietro. Parliamo di una partita che era quasi finita, è inammissibile un errore del genere di scarsa attenzione. Una squadra importante deve avere il sangue nelle vene, deve dare tutto in campo. Il Napoli stava vincendo, la partita era finita, erano due punti importantissimi per la zona Champions League. Pochi giorni fa ero convinto che il Napoli potesse finire al secondo posto, ne aveva tutte le qualità. Purtroppo gli azzurri hanno buttato via due punti importantissimi. Non è normale che tu, grande squadra, ti distrai. Non è normale prendere un goal in quella maniera, che sbuca all’improvviso. Hysaj ha dimenticato il significato della parola diagonale. Mourinho? Mi conosce benissimo quelle sue dichiarazioni dove fece capire di non conoscermi era tutta finzione. Lo scudetto dell’Inter è stato meritato era anche giusto che si interrompesse l’egemonia della Juve. Lo conosco dai tempi in cui ero dg del Brescia e lui era osservatore di Robson al Barcellona. Josè è un asino che fa il paraculo”.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare